Alla riunione operativa del 25 settembre e 2 ottobre 2016 sono stati trattati i seguenti argomenti:

1 Gestione invio soccorsi Emergenza terremo Latina Porn centro Italia:

  • 1.1 Invio di numero 2 squadre per allestimento campo ad Arquata del Tronto;
  • 1.2 Istituzione punti di raccolta aiuti in provincia di Benevento;
  • 1.3 invio aiuti raccolti in zona di emergenza.

2 Gestione diflucan online attività di servizio:

   2.1 Nomina del Consiglio Direttivo celebrity nude di nuovi caposquadra dei volontari Vernillo Irminio, Finelli Antonio;

   2.2 Proposta di adozione di nuove procedure per l'organizzazione dei servizi considerato il numero di volontari misti da convocare prevedere il numero di volontari, mezzi, carburante, ristoro, rapportati all'effettiva necessità.

   2.3 Obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione individuali in attività operative.

   2.4 Per gli interventi di colonna mobile regionale saranno utilizzati solo ed esclusivamente i volontati censiti ad oggi numero 43.

   2.5 verifica presenze volontari operativi da parte del Responsabile Risaia Vincenzo.

3 Attività di formazione ed addestramento

   3.1 Non saranno avviati altri corsi di formazione per l'anno 2016, inizio anno 2017 sarà celebrity porn avviato il primo corso sull'utilizzo delle radio.

   3.2 Entro phone porn il 31/12/2016 saranno terminate le attività di addestramento per i volontari aspiranti di Telese, Castelpagano, Molinara, Castelvetere V.F.

4 Gestione Materiale e Mezzi

   4.1 Assegnazione Fiat Panda 4x4 alla sede distaccata di Castevetere, assegnazione di numero 1 carrello attrezzato idrogeologico sede distaccata di Castelpagano, assegnazione di giacconi sede di Castelpagano, aquisto di numero 10 giacconi invernali.

   4.2 Partecipazione al bando regionale per assegnazione di numero 2 fuoristrada con carrelli intervento idrogeologico e di numero 5 mobile porn divise.

   4.3 Presentazione progetto emergenza alluvione per l'aquisto di numero 1 fiat panda 4x4 2 carrelli atrezzati intervento idrogeologico e dispositivi di prtezione individuali.

   4.4 Si comunica a tutti che i mezzi e le atrezzature possono variare di sede  in qualsiasi momento per esigenze di servizio o per scarsa manutenzione  o mancato utilizzo.

   4.5 Si avvisa che l'associazione è stata autorizzata dal Ministero all'utilizzo della frequenza radio, per tanto si possono utilizzare solo ed esclusivamente le radio di proprietà del associazione dichiarate al Ministero, l' utilizzo e la trasmissione è consentita solo ed esclusivamente in servizio per l'associazione.

5 Divulgazione e Informazione

   5.1 Utilizzo dei social network per informare i volontari.

   5.2 Utilizzo dei messaggi sms per avvisare i volontari/caposquadra/responsabili.

  5.3 Realizzazioni di riunioni informative informative con i volontari per aggiornare/informare/comunicare.

6 Distaccamento di Castelpagano BN

  6.1 Gestire i servizi in modo accurato.

  6.2 Impiegare i volontari in numero adeguato all'effettiva necessità e non alla richiesta

  6.3 Evitare il coinvolgimento di altri soggetti " Associazioni o Gruppi Comunali" non sapendo la regolarità degli stessi dal punto di vista assicurativo e dei dispositivi di protezione individuali e della formazione ed addestramento.

  6.4 Non improvvisare o decidere acquisti in proprio di divise/maglie/giacconi ecc. o attrezzature non in linea con la sede centrale e che comportano costi eccessivi per i volontari, ma attenersi alle indicazioni della sede centrale.

  6.5 Ottima la collaborazione con la sede centrale e le altre sedi distaccate.

  6.6 Si resta in attesa dell'assegnazione di una sede idonea dal Comune di Castelpagano BN.

  6.7 Scarsa la disponibilita e la collaborazione delle amministrazioni locali.

7 Distaccamento di Telese Terme BN

  7.1 Gestire i servizi in modo accurato.

  7.2 Coinvolgere informare e comunicare ulteriormente con i volontari.

  7.3 E' necessario rendere partecipi tutti i volontari alle decisioni ed alla gestione del distaccamento.

  7.4 E' indispensabile essere chiari e leciti nel assumere decisioni di carattere organizzativo ed operativo, da telese sono stati censiti per la colonna mobile regionale solo 2 volontari, si apprende da altre fonti del censimento dell'nucleo comunale di P.C. in netto contrasto con la presenza in zona di una sede ditaccata della protezione civile di benevento.

  7.5 E' quasi nulla ed in minima parte garantita la disponibilità di volontari e di caposquadra a collaborare con la struttura centrale e le altre sedi distaccate per le attività provinciali.

  7.6 Notevole ritardo nella gestione e organizzazione dei nuovi iscritti aspiranti volontari.

  7.6 Risulta scarsa la disponibilità dell'amministrazione comunale.

8 Distaccamento di Castelvetere V.F. BN

  8.1 Buona la collaborazione con la struttura e con le altri sedi distaccate.

  8.2 Il distaccamento con pochi volontari dimostra di voler perseguire l'attività di protezione civile.

  8.3 Necessita in modo urgente della revisione dei volontari iscritti.

  8.4 Si dispone il ritiro urgente delle divisi ai volontari inadempienti sia in merito all'operatività sia per la non regolarità della quota di rinnovo 2016.

  8.5 Ottima la collaborazione dell'Amministrazione Comunale.

9 Distaccamento di Molinara BN

  9.1 Ottima la pressenza al corso di formazione.

  9.2 In fase di organizzazione della sede sociale.

  9.3 Buona la collaborazione con tutta la struttura.

  9.4 Programmazione dell'acquisto delle divise per i volontari operativi.

  9.5 Ottima la collaborazione dell'Amministrazione Comunale.

10 Distaccamento di Arpaise BN

  10.1 Scarsa la disponibilita dei volontari.

  10.2 Si rende necessaria una campagna di iscrizione e di coinvolgimento della popolazione.

  10.3 E'disponibile la sede sociale.

  10.4 Ottima la collaborazione dell'Amministrazione Comunale.

11 Sede centrale di Benevento

  11.1 Buona la presenza dei volontari sia per le attività che per le emergenze.

  11.2 Si evidenzia la necessità di una maggiore collaborazione trà volontari e caposquadra e responsabili di settori, per le attività di gestione ed organizzazione ordinaria.

  11.3 Richiesta al comune di Benevento di un ulteriore sede logistica individuata nell'ex scuola San Vitale.

  11.4 Richiesta di convezione con il Comune di Benevento.

Il Consiglio Direttivo ringrazia tutti i volontari presenti.

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 05 Ottobre 2016 15:08)